MIXAR - Comunicazione integrata

Descrizione

Comunicazione Integrata per il progetto MIXAR (Mixed Ability Rugby for all).

Il progetto, finanziato dal Bando Erasmus della Comunità Europea, vede coinvolti  IMAS, l’Università di Salamanca, la Federazione spagnola di Rugby, il Club belga Rugby Vlaanderen, i Sunday’s Well Rebels Rugby Football Club irlandesi, l’Associazione “Per Formare” e la Federazione Italiana Rugby.

Scopo del progetto, la promozione del modello Mixed Ability, fondato sull’interazione di giocatori disabili e non disabili, su base paritari,a nel gioco del rugby a pieno contatto.

Su incarico della Federazione Italiana Rugby e del gruppo IMAS, abbiamo sviluppato un progetto di Comunicazione Integrata che prevede la creazione di un logo e la produzione di un video di presentazione.

Il logo è stato ideato seguendo tre principi guida, indicati dal committente:

  1. Mostrare il carattere internazionale e multi-culturale del progetto.
  2. Promuovere il principio fondante di inclusione sociale.
  3. Rappresentare alcune parole chiave quali: Rugby; Challenge; Inclusive; Fun; Be active; People; Europe; Equality; Belonging; Right; Empowerment; Opportunity; No barries.

Il logo proposto presenta l’acronimo MIXAR scritto con i cinque colori olimpici (azzurro, giallo, nero, verde, rosso) a simboleggiare l’internazionalità del progetto. Il logotipo viene inscritto in una sagoma ovale che rappresenta il gioco del rugby. Infine, la sagoma ovale si trasforma in due mani tese che simboleggiano il sostegno e l’inclusione, principi cardine del rugby e del progetto MIXAR.

Produzioni video

Per promuovere il progetto MIXAR presso la Comunità Europea e gli stakeholder internazionali, abbiamo realizzato un filmato istituzionale. Attraverso interviste ai protagonisti e immagini delle attività svolte, il video illustra il percorso di formazione e le dinamiche di partecipazione. Realizzato a Cork, in Irlanda, ha richiesto quattro giorni di riprese e una settimana di post-produzione.

Dettagli

Cliente: MIXAR

Credits

Creative Director: Valerio Calcagnile

Produzione video: Fabrizio Boni