Safe Art – Video istituzionale

Genere: Video istituzionale
Cliente: Ministero dei Beni e delle Attività Culturali

Servizi

Montaggio video – Post-produzione – Sonorizzazione – Mix audio – Grafica e titolazione.

Descrizione

Questo video istituzionale è stato realizzato per la promozione di un progetto scientifico-culturale.
Si tratta del progetto Safe Art che implementa una tecnologia sviluppata da WSense per il monitoraggio delle opere d’arte durante il trasporto e la movimentazione.

Lo scopo di questo video istituzionale è quello di mostrare il funzionamento del dispositivo di monitoraggio e le sue applicazioni.
Per questo abbiamo collaborato direttamente con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) e con l’Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro (ISCR).

La produzione del filmato ci ha visti coinvolti innanzitutto nella realizzazione di alcune sessioni di riprese video.
A Roma abbiamo effettuato le riprese delle fasi di applicazione e imballaggio del Cratere di Eufronio, reperto Etrusco custodito presso il Museo di Valle Giulia, e di una preziosa pala d’altare presso le Scuderie del Quirinale.

A Napoli, presso il Museo Archeologico, abbiamo ripreso l’arrivo e lo smontaggio del Doriforo, scultura marmorea del I secolo a.C.
In tutte questi casi le riprese video sono state coordinate in modo da seguire le fasi di lavoro senza intralciare le operazioni ed il personale addetto.

Infine abbiamo raccolto ulteriori immagini di archivio forniteci dall’ISCR.
Il montaggio è stato realizzato presso i nostri studi con la supervisione di un giornalista scientifico incaricato dal committente, che ha anche fornito la voce narrante.

Il filmato è stato presentato in sede istituzionale a partner e stockholders del progetto, allo scopo di condividere i successi della sperimentazione e coinvolgere nuovi finanziatori. Grazie anche ad una notevole copertura mediatica, la presentazione del progetto ha riscosso un notevole successo.

Il video istituzionale “Safe Art”, insieme ad altri filmati simili che abbiamo realizzato (vedi Internet degli Abissi) fa parte della categoria dei video di divulgazione scientifica e istituzionale: una forma di narrazione che ha lo scopo di illustrare i successi o lo stato di avanzamento di un progetto.